All'ombra del castello ottagonale ubicato a Castel del Monte nasce un vino autoctono impenetrabile, quasi nero, ma dalle delicate sfumature violacee che racchiude dopo quasi 800 anni ancora lo spirito di Federico II.

Una buccia spessa e dura come le mani dei contadini pugliesi.
Un vino dalla storia misteriosa fatta di leggende come quella di Diomede; alcuni studiosi attribuiscono il vitigno agli Spagnoli, o ai Greci fino ai vicini Albanesi.
Un vino che è possibile vinificare sia in rosato che in rosso, caratterizzato da una forte tannicità, aromaticità e prima dell'affinamento da frutta fresca, questo vino si esprime al meglio dopo un lungo affinamento in botti di legno grandi, in modo da non alterare le peculiarità di questo straordinario vitigno, ma in modo da levigare il suo potente tannino e renderlo delicato ma deciso, come una mano con i segni e la di chi lavora la terra, che ti accarezza delicatamente il viso.

Un vino che grazie alle proprietà concentrate nella buccia ti aiuterà a vivere cent'anni così come dicevano gli anziani, grazie ad un composto chiamato resveratrolo ( fenolo ).
La sua polpa è dolce e carnosa. E la sua maturazione inizia a metà ottobre.

Il Nero di Troia si esalta in base alle caratteristiche del territorio e al suo suolo, dai terreni calcarei sino a quelli argillosi. La zona di coltivazione e di maggiore diffusione del Nero di Troia è la Daunia. Non dimentichiamo che ci sono due tipologie di Nero di Troia, Troia di Canosa o Corato che si presenta con dei grappoli più grandi e tozzi, che danno vita a un vino più tannico; e Troia di Barletta e Trani con grappoli cilindrici, più piccoli e serrati che danno vita a un vino leggermente meno tannico.

Questo vino è ottimo da abbinare a carni rosse, pietanze succulente e al tipico piatto pugliese orecchiette e cime di rapa o meglio conosciute come '' orecchiet e cim' d rap''. Nero di Troia è anche una DOCG Pugliese, Castel del Monte Nero di Troia Riserva.

Enjoy dal Barolo del Sud.

L'autore

antonello nicastri

Antonello Nicastri

Gestisce il blog Wine and extra virgin oil

Cerca

Seguici su Facebook